LE 4 ''C'' DELLA CRESCITA PERSONALE

Innanzitutto cosa vuol dire Crescita Personale?

La Crescita Personale è quella particolare forma di sviluppo umano che permette alla persona di scoprire le proprie potenzialità troppo spesso sopite nell'inconscio, in profondità.


Voler crescere significa ammettere le proprie debolezze.
Voler crescere significa uscire dal proprio orticello e mettere in dubbio le proprie convinzioni.
Voler crescere significa confrontarsi e scontrarsi con chi rimane un gradino più in basso e non vuole che le tue spalle gli ricordino le sue sconfitte.


Ora analizziamo nello specifico le 4 "C".




1 - Consapevolezza

Non c’è crescita senza consapevolezza. Non puoi decidere di salire, finché non ti rendi conto che c’è una scala di fronte a te e tu sei al gradino più basso. Per essere consapevoli della nostra posizione, ogni tanto dobbiamo fermarci e fare il punto della situazione. 

Cosa sognavo di fare da bambino?  Sto facendo quello che sognavo di fare? Sto decidendo della mia vita o è la mia vita che sta decidendo? 

Non esistono tecniche stravaganti per diventare consapevoli, fermati, fatti delle domande e risponditi sinceramente. Tutto qua.




2 - Cambiamento

Se hai risposto con sincerità alle tue domande, probabilmente ora sarai consapevole di almeno 2 o 3 aspetti che proprio non vanno nella tua vita. Magari devi smettere di fumare, devi dimagrire un po’ o vuoi imparare ad essere più organizzato.

Qualsiasi aspetto della tua vita tu voglia migliorare, per iniziare il cambiamento devi decidere di voler cambiare, devi desiderare di voler cambiare, devi essere ossessionato dall’idea di cambiare. 
In questi casi esiste una tecnica manageriale molto efficace: la “burning platform strategy”Quando una piattaforma petrolifera va a fuoco, non c’è alternativa: devi fuggire, devi cambiare aria. 

Crea questo senso di urgenza nella tua vita, rendi il cambiamento l’unica strada percorribile. 
Vuoi smettere di fumare? Scarica da internet le foto dei polmoni di fumatori, leggi libri per smettere di fumare, parla con un oncologo: la paura e la sofferenza sono 2 motivatori molto efficaci.



3 - Correzione

Per iniziare a correggere ciò che non va nella tua vita, l’unica strategia efficace è quella dei piccoli passi. Gli esperti le chiamano “Quick Wins”, letteralmente, “conquiste veloci”.

Per dare il giusto ritmo alla correzione, devi individuare piccoli traguardi da raggiungere velocemente. Conquistando un traguardo dopo l’altro, manterrai la motivazione alta e renderai il tuo cambiamento entusiasmante
Se il tuo prossimo gradino è raggiungere il tuo peso forma, fissa dei traguardi realistici e cerca di raggiungerli divertendoti, per esempio vai a correre con i tuoi amici. 

Anche se il termine correzione ricorda quei segnacci rossi della tua professoressa, non per forza migliorarti deve essere una sofferenza o un sacrificio.



4 - Crescita 

Beh, l’ultima “C” della crescita personale non poteva che essere la crescita stessa. 

Essere riuscito a passare al gradino successivo non deve bastarti: il bisogno di crescita deve essere una costante nella tua vita.  

RICORDA:

Cambiare quando le cose vanno male è una necessità, cambiare quando le cose vanno bene è un’opportunità.

You Might Also Like

0 Comments